Dal parabrezza ai tergicristalli, un buon check-up prima delle vacanze

check-up vacanze
20 Luglio 2021 - I nostri consigli

Pronti, partenza e via. Siamo pronti per andare in vacanza! Prima di accelerare, però, mettete le quattro frecce e rispondete a questa domanda: avete fatto un check-up completo (dal parabrezza ai cristalli e all’aria condizionata) alla vostra auto prima di caricarla con bagagli, pinne ed occhiali, rivolgendovi a professionisti del settore?

Al di là della risposta, per chi non si è ancora messo in viaggio al volante, ma lo farà nelle prossime settimane, ecco un vademecum in 10 punti con cui confrontarsi per far sì che la propria auto risulti in perfetta efficienza. Comodità e sicurezza a braccetto, insomma, per una vacanza ancora più serena.

#1 Parabrezza e cristalli

Una piccola scheggiatura a causa di forti sbalzi di temperatura (ad esempio il caldo esterno e il freddo interno dell’aria condizionata), oppure per una buca o altre vibrazioni, può trasformarsi in una crepa. Pericolosa perché compromette la sicurezza, costosa perché va sostituito l’intero parabrezza, con eventuale ricalibratura dei sistemi ADAS. Intervenire per tempo su una scheggiatura sul parabrezza, insomma, conviene da tutti i punti di vista. Un danno agli altri cristalli, invece, rende necessaria comunque la sua sostituzione. Teniamo bene a mente che un veicolo con un parabrezza danneggiato secondo il Codice della strada non può circolare, oltre che non passa l’eventuale revisione.

#2 Freni e pasticche

Da quanto tempo non controllate lo stato dei dischi (e/o tamburi) e delle pasticche? Cambiare le pasticche prima che queste siano finite, oltre a fornire la necessaria sicurezza durante la guida, evita anche di danneggiare i dischi con l’obbligo di doverli sostituire spendendo molto di più.

#3 Livello dei liquidi

Il motore durante l’estate è particolarmente sollecitato. Per renderlo più performante ed evitare inconvenienti prima di partire facciamo anche un check-up all’olio motore e al liquido di raffreddamento.

#4 Tergicristalli e trattamento antipioggia

Tra i servizi che i centri Doctor Glass assicurano c’è il controllo e la sostituzione dei tergicristalli che durante la stagione calda devono essere efficienti in caso di improvvisi temporali o grandinate, così come per togliere sabbia o polvere che “amano” aggrapparsi alle superfici vetrate della nostra vettura. Per questo ricordatevi di tenere sotto controllo anche il livello dell’acqua e di aggiungere il sapone sgrassante specifico. Come ciliegina sulla torta, per allungare la vita ai tergicristalli e per migliorare la visibilità Doctor Glass fornisce anche il trattamento antipioggia realizzato tramite l’applicazione di un velo idrorepellente.

#5 Aria condizionata

Il check-up sull’impianto di condizionamento della vettura è decisamente importante, visto che è il nostro insostituibile alleato contro il gran caldo, mentre aspettiamo magari il traghetto sotto il sole, stiamo attraversando gallerie o durante lunghi spostamenti nelle ore centrali della giornata.

#6 Oscuramento cristalli

Una soluzione per evitare il surriscaldamento dell’aria nel veicolo deviando i raggi e i riflessi del sole – risparmiando quindi anche sull’aria condizionata e il carburante – è quella dell’oscuramento, uno dei servizi di eccellenza di Doctor Glass. Ricordiamo che in Italia è possibile oscurare i vetri posteriori e il lunotto.

#7 Usura e pressione pneumatici

Oltre agli pneumatici estivi (se non abbiamo gli all seasons) che abbiamo già cambiato entro il 15 maggio, è bene verificarne lo stato di usura e la pressione, rigorosamente a freddo. Viaggiare con le gomme sgonfie fa consumare fino al 15% di carburante in più, con una conseguente produzione di emissioni di Co2 e polveri sottili.

#8 Rinnovo, revisione e assicurazione

In questo anno e mezzo contraddistinto da slittamenti e proroghe di varie scadenze, verificate che la vostra patente sia in regola e fate lo stesso per la revisione del veicolo e per l’assicurazione. Viaggiare con la revisione scaduta in caso di incidente può provocare la mancata copertura sui sinistri e gravi conseguenze civili e penali.

#9 Acqua e kit primo soccorso

L’Italia è piena di autogrill, stazioni di servizio e bar. Ma non è raro ritrovarsi in mezzo a code chilometriche generate da un incidente. Ricordatevi di mettere nel portabagagli qualche bottiglia d’acqua, possibilmente fresca e in una borsa frigo. Anche a temperatura ambiente o calda è sempre meglio di nulla se si rimane incolonnati per ore. Ovviamente tocchiamo ferro… anche per l’utilizzo del kit di pronto soccorso, che però può essere utile ad esempio per una banale sbucciatura mentre cambiamo una ruota o siamo scivolati sugli scogli.

#10 Presa USB per ricarica smartphone

Se è assolutamente vero che durante la guida non ci si deve distrarre in alcun modo, tantomeno con smartphone e altri oggetti tecnologici, avere un telefonino sempre carico è molto importante per qualsiasi evenienza. Se non avete sistemi di ricarica wireless in auto, ricordate sempre di portare con voi il cavo ed eventualmente – se non prevista – una presa USB.

Buone vacanze!

I dottori vi augurano buone vacanze, sempre che non ne incontriate qualcuno prima in un centro Doctor Glass per un check-up o un altro tra i tanti servizi a disposizione, attraverso i quali la rete diffusa in tutto il territorio nazionale vanta numerosi riconoscimenti. Durante l’estate potete verificare aperture su tutto il territorio nazionale e richiedere interventi contattando il numero verde 800.10.10.10 dal lunedì al venerdì (8.00-20.00) e il sabato (8.00-18.00).