Emergenza Corona Virus: stop a revisione auto, rinnovo patente e RCA

doctor glass patente revisione corona virus_copyright shutterstock_1677064810
25 marzo 2020 - I nostri consigli

Dallo slittamento delle revisioni auto al rinnovo patente, fino alle sospensioni delle RCA, il Corona Virus ha portato a uno stravolgimento anche in tutto il mondo dell’automotive e a questo connesso direttamente e indirettamente.
Con il decreto Cura Italia il Governo ha stabilito varie proroghe: in particolare la validità delle patenti di guida scadute a partire dal 1° febbraio 2020 è stata prorogata fino al 31 agosto (lo stesso vale per i documenti di identità). I fogli rosa e il termine dei 6 mesi per effettuare l’esame in scadenza, sono prorogati al 30 giugno. Per la carta di circolazione, invece, lo slittamento arriva al 31 ottobre 2020, così come ad esempio la sostituzione dei serbatoi di GPL a partire dal 31 gennaio.

ALTRE PROROGHE
Più nel particolare il ministero competente ha sottolineato con una circolare che la proroga di validità al 15 giugno riguarda tutti questi casi specifici:
- autorizzazione alla circolazione di veicoli dotati di alimentazione a metano (Cng);
- estratti della carta di circolazione rilasciati ai sensi dell’art. 92, comma 1 del Codice della strada in deroga al termine di validità di 60 giorni;
- ricevuta rilasciata dalle agenzie di pratiche auto (ai sensi dell’articolo 7, comma 1, della legge 8 agosto 1991, n. 264, come previsto dall’art 92, comma 2 del Codice della strada) in deroga al termine di validità di 30 giorni.
- fogli di via, rilasciati ai sensi dell’articolo 99 del Codice della strada (attenzione, trattandosi di autorizzazioni provvisorie a condurre i veicoli ai transiti di confine, la proroga non consente in nessun caso la circolazione “ordinaria”).
- carte di circolazione e relative targhe EE rilasciate ai sensi dell’articolo 134, comma 1 del Codice della strada;
- autorizzazioni alla circolazione di prova (Dpr 24 novembre 2001, n. 474) per le quali non sia già pendente il procedimento di rinnovo.

NESSUNA PROROGA
Al momento, invece, non vengono prorogati i seguenti casi:
- visita e prova e immatricolazione di veicoli da destinare ad attività connesse alla gestione dell’emergenza sanitaria e dei servizi pubblici di trasporto (autobus, mezzi di soccorso, ecc…);
- visita e prova e immatricolazione di veicoli “con titolo” adibiti al trasporto di merci e di persone;
- visita e prova e immatricolazione di veicoli adattati per la guida o per il trasporto di persone disabili;
- visite periodiche Atp limitatamente per i veicoli che effettuano trasporti in ambito internazionale;
- autorizzazione all’esercizio della professione di autotrasporto (iscrizione al Ren – Registro Elettronico Nazionale delle imprese che esercitano la professione di trasportatore su strada);
- trasporto di merci nell’ambito dell’UE/SEE/Svizzera: rilascio delle copie conformi delle licenze comunitarie per il trasporto di merci;
- trasporto di merci in ambito extra – UE: compilazione dei certificati che dichiarano l’avvenuta revisione periodica del veicolo pesante (veicolo a motore/veicolo rimorchiato) – Modello Cemt, Annex 6 ove si annota la proroga della scadenza della revisione in Italia;
- rilascio delle copie conformi delle licenze comunitarie per trasporto di passeggeri;
- autorizzazioni per i servizi di linea – rilascio della documentazione da tenere a bordo.

FRONTE ASSICURATIVO
Sul fronte assicurativo, in caso di scadenza della polizza in questo periodo, il tempo di tolleranza di 15 giorni viene allungato a 30 giorni (non è necessario fare alcune comunicazione, la proroga sarà automatica). Passati i quali si deve rinnovare la propria RCA che, anche per i casi in cui non sia in scadenza o scaduta, può essere sospesa in base al contratto sottoscritto con la propria Assicurazione.

L’IMPEGNO DI DOCTOR GLASS
In questo momento di difficoltà dovuto al Corona Virus (Covid-19), per tutelare la salute dei nostri collaboratori e dei nostri clienti abbiamo deciso di ridurre l’apertura dei centri Doctor Glass, mantenendo operativi solo quelli necessari a garantire una copertura territoriale. Invitiamo gli automobilisti a recarsi nei centri solo se per comprovata emergenza, al fine di circolare con un veicolo in sicurezza. Resta attivo il nostro numero verde 800.10.10.10 e aggiornato l’elenco dei centri sul sito.
Torneremo presto ad occuparci della vostra auto a tempo pieno! #andràtuttobene