Parabrezza: perché i check-up periodici aiutano portafogli e sicurezza

24 Agosto 2021 - Il mondo Doctor Glass

Nel controllare periodicamente il parabrezza ci guadagniamo sempre, sia in sicurezza che economicamente. Parola dei dottori! Un’affermazione di questo genere è frutto dell’esperienza acculata in anni di attività sul campo e di formazione continua. Del resto la rete Doctor Glass dislocata su tutto il territorio nazionale raccoglie puntualmente i giudizi postivi degli utenti: alla presenza per il quinto anno consecutivo ai vertici di categoria della speciale classifica “Migliori in Italia – Campioni del Servizio” col “Sigillo d’oro – Top Servizio” fanno da eco sia il punteggio NPS (che certifica l’indice qualitativo della raccomandabilità) con un risultato addirittura del 91%, sia una certificazione “gold” con il sistema Feedaty pari al 98,5% di giudizi positivi con 4,8 stelle su 5 (4,9 negli ultimi 3 mesi).

Fai da te? No grazie

Ognuno è libero di prendere la strada che preferisce, anche se in alcuni casi è doveroso pensare due volte a quello che si fa o non si fa. Nel caso di un intervento sul parabrezza, infatti, i dottori sconsigliano sempre il “fai da te”. La formazione specifica, l’utilizzo di strumentazioni professionali, l’installazione di ricambi originali e garantiti mettono al riparo da anomalie e lasciano attiva la copertura assicurativa in caso di eventuali sinistri. Tornati dalle vacanze, perché non prenotare un controllo? (qui il link per appuntamenti e preventivi presso la rete Doctor Glass).

Perché conviene riparare il parabrezza?

Come abbiamo detto, la riparazione è sempre la scelta migliore da fare. Va tenuto presente che anche la più piccola scheggiatura del parabrezza può trasformarsi in un danno pericoloso e non più riparabile. Le cause di una rottura completa del vetro possono dipendere da cedimenti improvvisi, da forti vibrazioni derivanti dal manto stradale sconnesso, da sbalzi di temperatura caldo-freddo.

In termini di “orologio”, riparare un parabrezza richiede circa mezzora. La sostituzione circa due ore. Questo breve lasso di tempo consente anche – considerando l’intero ciclo produttivo e di intervento – di ridurre circa il 90% le emissioni di CO2. Infine, in termini economici la riparazione costa dalle 5 alle 10 volte di meno anche se, nel caso di polizza cristalli, l’intervento per il cliente è gratuito. Doctor Glass effettua la sostituzione anche a domicilio, lasciando gratuiti i costi di intervento nel raggio di 50 km dal centro specializzato. Ma in nessun caso deve passare in secondo piano la sicurezza.

Differenze tra scheggiatura e crepa

Come distinguere il tipo di danno e quando si può effettivamente intervenire con la riparazione? La scheggiatura è una piccola rottura inferiore a una moneta da 2 euro. Quando si trova ad almeno 6 centimetri dai montanti, non di fronte agli eventuali sensori ADAS o agli occhi del conducente può essere sempre riparata. La crepa è un danno superiore a una scheggiatura e non può essere mai riparato.

Sanzioni e controlli

La sapevate che è vietato viaggiare con un parabrezza danneggiato? Il Codice della strada, infatti, stabilisce sanzioni specifiche per tutti quei veicoli che si muovono in assenza anche parziale di sicurezza: per il parabrezza danneggiato le sanzioni vanno da 85 a 335 euro, a cui se ne aggiungono dai 45 ai 168 euro se l’accertamento è fatto in autostrada.

Eppure, nonostante interventi rapidi ed economici, la sicurezza che ne deriva (non va dimenticato, inoltre, che le superfici vetrate di una vettura le forniscono circa il 40% della rigidità strutturale) e le eventuali sanzioni 1 italiano su 3 (circa il 36%) decide di non fare nulla quando si accorge di scheggiature o crepe.

Va da sé, quindi, che l’importanza di controlli periodici e i vantaggi della riparazione del parabrezza viaggiano una seduta accanto all’altro. Buon viaggio!