Pioggia e neve: le spazzole tergicristallo sono in piena efficienza?

9 Dicembre 2021 - I nostri consigli

Da quanto tempo non cambiate le vostre spazzole tergicristallo? Ogni quanto ne controllate l’efficienza? Le vostre spazzole tergicristallo lasciano segni sul parabrezza? Ognuna delle risposte a questi interrogativi può contribuire – o meno – a farvi viaggiare meglio in auto sotto pioggia e neve. Oltre alle perturbazioni di stagione, purtroppo, negli ultimi tempi non sono rare neanche bombe d’acqua e nevicate abbondanti. Quindi una spazzola tergicristallo è uno degli accessori che devono sempre essere in efficienza per garantire trasparenza, visibilità e sicurezza.

Spazzola tergicristallo: ogni quanto sostituirla?

Mediamente – e ovviamente dipende da marca a marca – una spazzola tergicristallo rende al massimo per circa 6 mesi. Purtroppo, freddo invernale e caldo estivo mettono a dura prova la gomma con cui è realizzata. A seconda se il nostro veicolo è parcheggiato all’aperto o in garage, se viviamo in una zona temperata oppure in una con forti sbalzi nelle varie stagioni, il tempo di usura varia notevolmente.

Spazzola tergicristallo quali sono i segni dell’usura?

Quando il parabrezza (o il lunotto) non si pulisce bene, oppure compaiono dei segni circolari su uno o più punti del vetro, allora potrebbe essere il momento di sostituire le spazzole tergicristallo. Sicuramente è il caso di fare una immediata verifica e capire se si tratta solo di sporcizia finita sotto la gomma o se ormai la gomma e l’anima in acciaio non sono più performanti.

Spazzola tergicristallo: manutenzione?

Dobbiamo fare molta attenzione se per diverse settimane lasciamo l’auto al sole e poi andiamo ad azionare i tergicristalli: il caldo estivo può far aderire la gomma al parabrezza o al lunotto posteriore, creando rotture della gomma. Lo stesso vale per una gelata invernale. Per salvaguardarne la durata, è consigliabile pulirle delicatamente con acqua, un po’ di aceto e poi ancora acqua, infine trattarle con vasellina o con prodotti ad hoc. Vanno fatte asciugare per alcuni minuti, all’ombra. Anche la vaschetta dell’acqua con sapone specifico deve essere sempre piena, in inverno con l’aggiunta di liquido antigelo.

Spazzola tergicristallo a chi rivolgersi?

Oltre al fai da te, se non si è veramente pratici è sempre consigliabile rivolgersi a operatori specializzati. I centri Doctor Glass effettuano un check-up delle spazzole tergicristallo anteriori e se installate posteriori – oltre che del parabrezza e degli altri vetri – eseguendo anche la sostituzione. Del resto chi meglio potrebbe fare questi e altri servizi, se non i confermati vincitori della premio “Sigillo d’oro – Top Servizio” nella speciale classifica 2021-2022 i “Migliori in Italia – Campioni del Servizio”?

Spazzole tergicristallo: un amico è il trattamento antipioggia

Nei centri Doctor Glass è possibile usufruire, tra gli altri, anche del servizio di trattamento antipioggia. Un’applicazione di uno specifico prodotto idrorepellente consente un migliore scivolamento dell’acqua e, non secondariamente, comporta un minor attrito delle spazzole tergicristallo e quindi una loro maggiore durata. Buon viaggio!