Visibilità e sicurezza: le regole per tergicristalli sempre al top

Windshield,Wipers,From,Inside,Of,Car,,Season,Rain.,Traffic,Jam.
9 aprile 2021 - I nostri consigli

Rassegniamoci: finché non entreranno in funzione le auto con guida autonoma capaci di andare da sole di giorno e di notte, al caldo o sotto la neve, le spazzole tergicristalli saranno non importanti, ma fondamentali! Le spazzole tergicristalli, infatti, sono indispensabili in qualsiasi condizione, tanto con la pioggia che con l’asciutto.

Due esempi. Fa freddo e diluvia: con un tergicristalli usurato non viene pulito bene il vetro e non si riesce ad eliminare tutta l’acqua che limita la visibilità. C’è il sole, moscerini e insetti vari sporcano il nostro parabrezza: con un tergicristalli sporco e/o danneggiato non è possibile pulire il vetro. Anzi, si formano righe su righe tanto fastidiose quanto pericolose per il controllo della strada.

Check up e sostituzione
Se il nostro parabrezza, insieme agli altri cristalli, è fondamentale per fornire alla vettura il 40% della sua rigidità strutturale, va da sé che dobbiamo coccolarlo il meglio possibile. Oltre a un check up alle superfici vetrate per possibili scalfiture o incrinature, nei centri Doctor Glass è possibile effettuare anche un rapido e qualificato controllo ai tergicristalli e, nel caso, la loro sostituzione. Ricordiamoci sempre che il freddo dell’inverno, in particolare il caldo estivo ma anche smog, sabbia, resina e pollini possono rapidamente usurare il nostro tergicristalli.

I principali sintoni di un tergicristalli da cambiare
Quando ci accorgiamo di uno o più di questi segnali, facciamo un controllo e rivolgiamoci a un esperto. Ricordandosi di verificare periodicamente la presenza dell’acqua nell’apposito serbatoio, in cui aggiungere anche lo specifico detersivo.

- La spazzola tergicristalli salta e/o è rumorosa
- Lascia piccole zone non pulite
- Lascia grandi superfici non pulite
- Sul vetro appaiono striature lunghe e strette, difficili da pulire anche aggiungendo acqua
- C’è molto sporco residuo sulla gomma dei tergicristalli
- La gomma, soprattutto durante la stagione calda, si è attaccata al vetro.

Per tenere pulita con un fai da te una spazzola tergicristalli, è sufficiente alzarla (mai sotto il sole caldo), passarvi delicatamente un panno e poi lavarla con un detergente specifico o con acqua e aceto. Mettendo un leggerissimo strato di vaselina si protegge poi la gomma aiutandone lo scorrimento.

L’amico dei tergicristalli: il trattamento antipioggia
Nei centri operativi Doctor Glass è possibile prenotare e usufruire – oltre che del controllo e della sostituzione dei tergicristalli – anche del trattamento antipioggia. I dottori, infatti, applicano un velo idrorepellente sul parabrezza, che fa la differenza in positivo nel migliorare la visibilità, tenere pulito il vetro e di conseguenza anche allungare la vita delle spazzole tergicristalli.

Al top come “Campioni del servizio”, recensioni e NPS
Che Doctor Glass sia al vertice della propria categoria come professionalità, servizi, puntualità e apprezzamento dei consumatori lo si legge a 360°. DA oltre un lustro, infatti, i dottori vantano il riconoscimento “Sigillo d’oro – Top Servizio” della ricerca “Migliori in Italia – Campioni del Servizio”, realizzata dall’Istituto Tedesco Qualità e Finanza, in cooperazione con l’Università Goethe di Francoforte.
Inoltre, recensioni e NPS vanno a gonfie vele: la prima valutazione è di 4,8 stelline su 5 (98,4% di recensioni positive), mentre la raccomandabilità ha superato quota 90, 91 per la precisione.